domenica 20 aprile 2003

@red_zone

paolo pasquali delintervista per TALK RADIO il grande DAVE MANCUSO!

Let here be house

Come immagine iniziale abbiamo scelto una foto di David Mancuso dentro il suo Loft, ci sembrava giusto iniziare così, poiché tutta la storia della disco e della house e tutti i generi derivanti nascono proprio da questo mitico locale di New York.

...ci fu un club non come gli altri, un club che avrebbe scombussolato tutto. Situato all'angolo di Broadway e di Bleecker Street nel quartiere di Chelsea, a New York, il "Loft". Aprì i battenti nel 1971. In realtà non era un club, ma un vero loft, un appartamento nel quale viveva il dj ed organizzatore David Mancuso. "Siamo tutti dei Loft Babies". Lo spirito del Loft è quello di azzerare ciò che siamo nella vita quotidiana. La musica e conseguentemente il ballo, come momento di democazia totale. Quindi il Loft professò di essere ciò che siamo senza limiti di colore, orientamento sessuale o "classe sociale" grazie alla Musica. Con il fiorente mercato e commercializzazione delle "discoteche" oggi potrebbe sembrare scontato, ma fu forse questa la vera innovazione del Loft. Il ballo, all'apparenza attività frivola, ha una forte carica politica. La favolosa storia della House music inizia così, con duecento fedeli riuniti ogni week-end al Loft. Per entrare occorreva avere la Card e non era molto facile ottenerla. Bisognava conoscere e amare la musica follemente quanto Mancuso. Blacks, latinos e bianchi tutti insieme che ballavano sul suono del miglior sound-system della città. Per la prima volta, un locale notturno possedeva un suono cupo assiato su dei bassi così assordanti che rendeva pazzi tutti i Loft Babies. Scappando alle autorità dicendo di queste feste che erano private, Mancuso non poteva quindi vendere alcol. Ma per Mancuso, il fatto di non essere veramente un club gli permetteva di chiudere quando gli pareva. E quindi i parties duravano delle ventine d'ore ed era "in" arrivare al locale il più tardi possibile. Non prima delle 6 in ogni caso. David Mancuso fu il primo ed ultimo dj culto. Proseguirà l'avventura del Loft, da appartamenti ad appartamenti, di Loft in Loft. E connobbe innumerevoli difficoltà con le autorità. In 1979, grazie ai suoi calzini, si salva di un processo... Infatti, accusato di organizzare serate a scopo di lucro (un motivo come un altro di chiudere questo luogo per gay), è il suo amico Mel Cheren che apportò la testimonianza salvatrice:
"Vostra Eccellenza, come volete che un uomo che, senza fare attenzione, mette ogni mattina calzini diversi l'uno dall'altro possa avere un minimo senso di business ???!!"
Mancuso, puritano ! Ed è ancora tutt'ora dj con le sue tre particolarietà: il suono è volutamente basso, non mixa (si accontenta solo di mettere i dischi uno dopo l'altro) e non cerca di fare il furbo programmando dischi sconosciuti. Le uniche cose che lo interessano, sono la qualità della musica e l'intelligenza nel programmarla. L'ambiente non la tecnica ! In effetti, ne ha piene le scatole dei dj tecnicamente bravi e di questa ossessione moderna di mixare in tempo i dischi. Lui stesso s'è tolto il mixer:
- Solo due piatti, comme ai vecchi tempi ! Dicevi già nel 1983 !!!!

A quei tempi uno dei frequentatori più assidui era David Morales che si portava un vestito di ricambio per poter rimanere a ballare e potersi cambiare la domenica pomeriggio, oltre a altri come: Larry levan, Francois Kevorkian e Frankie Knuckles.

Il primo mixer costruito per Mancuso da Alex Rosner

 

..e qui inizia il nostro party!!!

Picture 001
Picture 012
Picture 002
Picture 003
Picture 004
Picture 005
zixypress...
Picture 006
Picture 007
Picture 008
Picture 009
Picture 010
Picture 011
Picture 012
Picture 013
Picture 015
Picture 016
Picture 020
Picture 021
Picture 022
Picture 023
Picture 024
Picture 025
Picture 026
Picture 027
Picture 029
Picture 030
Picture 031
Picture 032
Picture 033
Picture 034
Picture 035
Picture 036
Picture 037
Picture 038
Picture 039
Picture 040
Picture 041
Picture 043
Picture 044
Picture 045
Picture 046
Picture 047
Picture 048
Picture 049
Picture 050
Picture 051
Picture 052
Picture 053
Picture 054
Picture 055
Picture 056
Picture 057
Picture 058
Picture 059
Picture 060
Picture 061
Picture 062
Picture 063
Picture 064
Picture 065
Picture 066
Picture 067
Picture 068
Picture 069
Picture 070
Picture 071
Picture 072
Picture 073
Picture 074
Picture 075
Picture 076
Picture 077
Picture 078
Picture 079
Picture 080
Picture 081
Picture 082
Picture 083
ed ecco due tracce suonate da mancuso durante il party:

Fred Wesley

House Party

Gary's Gang

Keep On Dancing

foto: 81!

[ Home ]